Anita

La passione nasce come una prova: nel 2015 lascio casa per andare a vivere da sola, e i primi ospiti a varcare l'uscio sono state 2 Phalenopsis e una Cambria. L'orchidea da allora è simbolo di cambiamento e di strade nuove, tante quante ne sono i tipi. Negli anni, dopo le prime piante-muletto prese nei garden, le entry-level, si sono avvicendati periodi Phal, periodi Paphio, e Cattleya. Infine è arrivato l'amore stabile e sereno, quello per le Neofinetia. Amori non sempre ricambiati, sia chiaro. Ma ormai i convenevoli li abbiamo fatti, e qualcosa sui vari caratteri l'ho imparato. Vediamo solo se ora riesco a trasmetterlo.

cattleya zip fiori

Cattleya Zip: storie di nobili e di spa a San Francisco

Ibrido primario (cioè fra 2 specie botaniche, Cattleya tenebrosa e milleri) di Rod McLellan Co. del 1965, la Cattleya Zip è un’avventura che per me inizia nel 2017, quando comprai la prima piantina, allora catalogata come Laelia Zip. Due spate, una vittima e una lunga ricerca dopo, siamo ancora qui alle prese con una delle …

Cattleya Zip: storie di nobili e di spa a San Francisco Leggi altro »

Neofinetia exhibition Italy

Neofinetia falcata: l’orchidea dei Samurai

Neofinetia falcata: chi è Facile: è la mia orchidea preferita. Detta anche Vanda falcata secondo la denominazione più recente, la Neofinetia è una piccola orchidea originaria di Giappone, Corea e Cina. Cresce allo stato spontaneo, è quindi un’orchidea botanica, e la varietà più diffusa in natura è appunto la falcata, chiamata Furan. Un po’ di …

Neofinetia falcata: l’orchidea dei Samurai Leggi altro »

Lang »